I Lunedì di carta e inchiostro (06/04/15).

Buon lunedì a tutti Everpoppini! Anche la domenica Pasquale è passata, spero l’abbiate trascorsa al meglio, condita in salsa nerd (per me lo è stato solo un po’), e con tante uova pasquali (io mi son accontentato di mezzo Kinder Maxi, ma ceste).

Ieri, pensando e ripensando (*mumble mumble*), mi son detto: “serve qualcosa di nuovo, veloce e personale”. Quello che il mio arguto e consumato cervello ha partorito è questo:

IL LUNEDI’ DI CARTA ED INCHIOSTRO

Da quest’oggi, per ogni lunedì vi proporrò due titoli (fumetti e libri), che ho letto (o sto leggendo), per condividere con voi quello che penso su di essi. Ma andiamo dritti al sodo.

MAISON IKKOKU PERFECT EDITION

MaisonIkkokuPE1

Uscito la scorsa settimana, dopo anni di attesa, è finalmente uscita la tanto attesa e agognata ristampa di uno dei grandi classici dei manga. Opera della maestra Rumiko Takahashi, questa nuova edizione gode di un maxi formato, alcune tavole a colori, una copertina trattata in maniera semplicemente sublime, bande ad entrambi i lati, con su il commento dell’autrice, ed un adattamento del tutto nuovo. Una nuova veste che ricalca al meglio quella originali, un classico raccolto in grassissimi volumi.  Di seguito la trama (tratta dal sito della Star Comics):

Yusaku Godai si trasferisce nella Maison Ikkoku, gestita  da una bellissima e giovane vedova, Kyoko Otonashi. Innamoratosi di lei al primo sguardo, il ragazzo inizia una nuova vita tra le mura della pensione, abitata da personaggi unici e singolari che imparerà pian piano a conoscere e che entreranno a far parte del suo destino.

Il volume, sotto il marchio Star Comics, è disponibile nelle migliori fumetterie da questo mese, al prezzo di 7 euro (ci stanno tutti). Io l’ho preso, l’ho letto, e non me ne son pentito. CONSIGLIATISSIMO

RACCONTAMI DI UN GIORNO PERFETTO

65550_Raccontami-di-un-giorno-perfetto_L

Anche questo volume, ad opera della giovane e dolcissima Jennifer Niven, è uscito da poco, grazie alla casa editrice DeA, che ha portato in Italia questo piccolo capolavoro, che ha spopolato in patria. Premesso che io preferivo la copertina originale, l’edizione italiana è davvero ben curata, e questo non può che farci piacere. Ma andiamo al sodo. Il libro è davvero piacevole e scorrevole, da leggere tutto d’un fiato. Una bella trama, due giovani e simpatici protagonisti (che si alternano nella narrazione della storia), un tema di fondo niente male (che però diciamocelo, è un po’ il classico di questo genere di libri che ultimamente sta andando forte). Stando a 2/4 di libro non posso dare un giudizio complessivo, ma a primo impatto mi sembra un libro piacevole, ma soprattutto di compagnia (magari appena finito vi dico che ne penso). Passiamo ora alla sinossi (anche questa presa dal sito ufficiale):

È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d’altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l’incanto di una storia d’amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d’incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.

Questo libro young-adult è possibile trovarlo già da ora in libreria, al prezzo di 14,90. Io l’ho preso all’istante (soprattutto perché su instagram [se volete cercate @iamlewisherald] andava fortissimo), e lo consiglio con piacere.


E questi sono le prime due letture di questa settimana, spero di riuscire a ricordarmene settimana dopo settimana, ma soprattutto a proporvi qualcosa di bello. Per ora è tutto, come sempre vi aspetto nel prossimo post (io tanto l’ho capito che le uniche due cose che piacciono, quelle scritte da me, sono solo Toons in the Box e il commento a OUAT. Vi chiedo di aver pazienza).

Perfettamente presente, vi saluto nell’attesa del prossimo post…See you soon –Lewis.

P.S. Questa settimana non potrò darvi la OUATRecensione per questioni legate alla linea, ma prometto di fare appena posso un mini post. BYE!

Annunci

2 pensieri su “I Lunedì di carta e inchiostro (06/04/15).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...