TOONS IN THE BOX: Verde Lattuga

Buooongiorno Everpopolo! Entriamo nel vivo della giornata con il vostro amato Toons in the Box, che dal giovedì è slittato al venerdì, e vi resterà per un bel po’! Siete pronti a conoscere i tre Toons verdi verdi? Ve li presento subito!

Il primo Toons è amato da tutti, e quando dici “Cartone Animato Verde”, non puoi che pensare a lui:

TI VOGLIO BENE DENVER

22962.file_a

Oggi Toons in the Box ha l’onore ed il piacere, di parlare di una delle storie più amate di sempre. Qui in Italia Denver ha avuto un successo ipergalattico, a partire dalla sua sigla che tutti amano cantare a squarciagola. Ma vi siete mai chiesti da dove venga Denver? Denver (the Last Dinosaur) è una serie animata a metà, metà francese, metà americana, nata nel 1988, grazie allo studio World Events Productions, che ne produsse i 52 amatissimi episodi. In Italia Denver giunse in concomitanza con la mia nascita (era destino) nel 1989, quando venne trasmesso per la prima volta su Italia 1 (la prima di una lunga serie di trasmissioni). La serie narrava appunto le vicende di Denver, un cucciolo di dinosauro, nato da un uovo speciale (che ha il potere di teletrasportare chiunque nell’epoca antica) ritrovato da un gruppo di amici californiani. Durante tutto l’arco dei 52 episodi, si assiste alla crescita di Denver, costellata di skate, chitarre, e patatine. Ma come sempre, in tutte le migliori serie, c’è anche l’antagonista, Morton Fizzback, un uomo che vuole catturare Denver, per farne poi un’attrazione. La serie ruota appunto attorno alla vita quotidiana, e alle “lotte” tra Morton e il gruppo di ragazzi. Denver fu un successo anche per un altro motivo, in Italia: il doppiaggio. Grazie alla sua voce, quella di Graziano Galoforo, divenne ben presto una voce riconoscibile ovunque, soprattutto grazie alla sua “Oh mamma saura!”, un vero e proprio tormentone.

Il secondo non è un vero e proprio Toons, ma è comunque una vecchia serie animata amatissima, son verdi, e son la versione preistorica dei Robinson:

I DINOSAURI

Dinocast

Come vi ho già detto questa non è una serie animata, ma può dirsi in un certo senso, una sit-com, una svolta (almeno all’epoca lo fu) a livello televisivo. La Buena Vista decise di puntare su un nuovo prodotto, una classica sitcom (come tante in quell’epoca) che mostrava la vita di una famiglia media…ambientata nel mondo dei dinosauri. Una sorta di fusione tra i Flintsones e i Robinson. Nonostante venisse trasmesso sull’emittente Disney, questo show era rivolto più ad un pubblico adulto, un po’ come i Simposon, poiché al suo interno venivano trattati argomenti come il razzismo, o la dipendenza da droghe, o ancora la religione. Non c’è bisogno di dirlo, ma la serie ebbe un successo a dir poco inaspettato. Non ci fu un singolo individuo che non amò, al primo sguardo, la famiglia Sinclair. Nata nel 1991 (negli States), la serie visse per ben 65 episodi, finendo così nel luglio del 1994. Giunse ben presto in Italia, precisamente nel 1992, nel contenitore Big! di Rai uno, per poi essere ritrasmessa nella fascia pomeridiana Rai, e in quella mattutina domenicale “Domenica Disney”. Come accennavo prima, la serie ruota attorno alle vicende quotidiane della famiglia Sinclair, una famiglia media di dinosauri, capitanata dal capofamiglia Earl. Questa è una di quelle serie che tanto mi mancano, e che tanto rivedrei!

Terminiamo infine con un cartone che una delle mie lettrici (quella alla quale son legato), attende da tempo immemore, quella che da il nome all’episodio di oggi:

FRANKLIN, LA TARTARUGA

franklin-705894

Verde come foglie di lattuga no? Parliamo finalmente di Franklin! La tartaruga lemme lemme, nasce grazie alle abili doti dello studio Nelvana, lo studio canadese, che ha dato vita anche a Pelle Ossa. La serie animata (rivolta ad un pubblico per bambini, ma vista da grandi e piccini) nacque nel 1997, e visse in tv per ben 7 anni (una tartarughina davvero longeva), portandosi a casa ben 6 stagioni, e 78 episodi totali. Franklin e la sua famiglia giunse poi in Italia, facendo la sua prima apparizione in tv, nel ’98 in casa Disney (Disney Channel), per poi passare alla fascia mattutina di Italia 1, e in seguito su Boing (dove se non erro bazzica ancora tutt’oggi). La serie ruota attorno alla vita quotidiana di Franklin una giovane tartaruga, che vive la sua vita tra amici, scuola e famiglia.


Ho accontentato tutti! Quindi, oggi non voglio sentirmi dire “NON NE CONOSCO NEPPURE UNO”. Ora però scappo, s’è fatto tardi! See you soon! -Lewis

Advertisements

17 pensieri su “TOONS IN THE BOX: Verde Lattuga

  1. Mmmmm Franklin la tartaruga???? Per gli altri due pollice alto, ma questo l’ultimo proprio non lo conosco. Lo avevo detto che i ceci me li beccavo io…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...