Liete Novel(le): In Real Life

Iniziamo questo lunedì con una nuova tipologia di recensioni! Inizio con una graphic novel ECCEZIONALE! Un volume che ho divorato in meno di un’ora, e che ora vi presento!

IN REAL LIFE

12270605_10206697567109639_1612175193_n.jpg

TRAMA

Anda, un’adolescente americana, è invitata a entrare in una comunità online di appassionate che partecipa ad un MMORPG. Ma in un mondo dove ogni personaggio virtuale è avatar di un videogiocatore umano, i confini tra realtà e finzione possono collidere in modo stridente. Una favola moderna che è anche un’analisi sul potenziale e sulle conseguenze del complesso, controverso e ancora magmatico pianeta dei videogiochi. Romanziere, saggista e blogger, più volte candidato ai premi Hugo e Nebula, Cory Doctorow si dedica finalmente anche al fumetto con un’opera, illustrata dal vibrante segno di Jen Wang, sulla vita ai tempi dei MMORPG, i videogiochi di ruolo multiplayer online come World of Warcraft.

RECENSIONE

Avevo adocchiato questa graphic novel già da un po’ durante una delle mie sessioni di ricerca che mi portano a scegliere le prossime letture, incantato dalla copertina e successivamente dalla trama, al punto da voler prenderlo in una qualunque altra lingua (che non sia tedesco perché proprio non lo capisco, e nemmeno russo eh! In pratica Inglese, Francese o Spagnolo). Quando poi la Edizioni BD mi ha dato la possibilità di poterlo leggere in anteprima…HO FATTO I SALTI DI GIOIA (mia sorella può testimoniare la veridicità di questa affermazione). Mi sono all’istante armato di Ipad e mi sono fiondato su questa fantastica opera.
Parto dicendo che la trama e l’idea di base sono geniali, e Cory Doctorow si è rivelato essere un vero e proprio genio (devo recuperare assolutamente i suoi libri). Ha saputo sviluppare al meglio un aspetto ormai quotidiano e indissolubile nella nostra società: INTERNET e LE IDENTITA’ VIRTUALI. Si parla del mondo quotidiano, quello reale e quello cibernetico, della nostra società, e dell’impatto che ha il mondo virtuale su di essa, di come esso incide sulla cultura e sull’economia mondiale. Ma non è tutto! L’autore ha saputo inserire brillantemente anche una tematica assai “pesante” come quella dei Diritti sul Lavoro e lo sfruttamento (un tema assai caro alla Cina), e lo ha trattato in modo semplice e spontaneo, inserendo informazioni qua e lá, riuscendo a spiegare questa tematica in modo altrettanto semplice: attraverso l’apprendimento della stessa protagonista. Si può dire che viene data al lettore la possibile di crescere a pari passo con la protagonista. Il tutto però in una chiave piuttosto semplice e piacevole. Se Cory Doctorow ha saputo tirare fuori una trama ingegnosa, Jen Wang dal canto suo, è riuscita a creare personaggi e luoghi incantati, ed incantevoli, riuscendo così a dar vita ad un fantastico mondo, popolato da fantastici personaggi. I suoi disegni sono semplici, puliti, ma soprattutto fantastici, tratteggiati secondo uno stile davvero particolare. Ma c’è una cosa che ho apprezzato ancora di più dei disegni, la tecnica di colorazione! I colori (soprattutto quelli di sfondo) incantano, in particolar modo le sfumature, caldi e rasserenanti. Azzarderei dicendo che i colori di questo libro potrebbero essere utili per rasserenare gli animi, perché almeno con me ci son riusciti.
Per quanto riguarda i personaggi, complimenti ad entrambi gli autori: uno è riuscito a far nascere dei protagonisti ricchi di spirito e voglia di riscattarsi, l’altro invece gli ha dato vita, ed ha permesso loro di esprimersi al meglio. Anda è una protagonista fantastica: tenera e grassoccia, coraggiosa e in qualche modo testarda, altruista ma soprattutto intelligente, pronta ad apprendere senza arrendersi mai. Una ragazza dolcissima, rappresentata in modo altrettanto dolce (in entrambe le due vite).
Il vero protagonista però rimane Internet, con i suoi giochi e la sua economia, così tanto protagonista nel fumetto come nella nostra vita reale. Esso rimane (ormai) un punto nevralgico attorno al quale gira parte del nostro mondo, legato ad esso attraverso un legame indissolubile. Un filo indissolubile al quale son legati tanti altri temi, tra i quali spicca il bullismo cybernetico che non viene escluso da questo libro.
Insomma, IN REAL LIFE riesce a tenere insieme queste diverse tematiche, ed affrontarle con semplicità e spontaneità, dando vita ad un mondo fantastico, ma allo stesso tempo reale.

Lasciatevi quindi conquistare da una storia allegra ma allo stesso tempo seria, ricca di temi e spunti su cui riflettere, e dai suoi fantastici disegni, che sapranno senz’altro lasciarvi a bocca aperta.


in-real-life.jpg

Titolo: IN REAL LIFE Storia: CORY DOCTOROW Disegni: JEN WANG Editore: EDIZIONI BD Numero Volumi: UNICO Pagine: 192 Prezzo: 18,50

Anche questa prima recensione fumettosa è giunta a suo termine, ed io non posso che invitarvi a leggere questo volume, perché credetemi merita! Nel frattempo spero che lascerete qualcuno dei vostri soliti (e graditissimi) commenti! See you soon! -Lewis

Annunci

10 pensieri su “Liete Novel(le): In Real Life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...