Libri, Letture e (L)ecensioni: Io sono Nessuno di Jenny Valentine

Nuovo giorno, e nuova recensione! Stavolta vi faccio fare un giro nella vita di Cassiel, che in realtà Cassiel non è! Parliamone!

“La gente non fa altro che buttare via cose in perfetto stato. Cose in perfetto stato e persone in perfetto stato.”

12285834_10206702942764027_54022586_n.jpg

TRAMA

Per tutta la vita, Chap non ha fatto altro che scappare. Un giorno, nella casa-famiglia in cui abita temporaneamente, viene scambiato per Cassiel Roadnight, un ragazzo scomparso due anni prima. La somiglianza è davvero stupefacente e la famiglia, che ancora lo cerca disperatamente, sembra perfetta. È così che Chap decide di rubare l’identità di Cassiel e fingersi lui con la sua famiglia e i suoi amici. Diventare qualcun altro però è meno semplice di quanto Chap possa immaginare, soprattutto quando inizia a scoprire che la vita di Cassiel era tutt’altro che perfetta e che anche la sua famiglia nasconde molti segreti…

Ho letteralmente divorato questo libro in una giornata e mezza, a causa della giornata lavorativa. Ammetto che questo libro mi affascinava (soprattutto per la sua cover meravigliosamente inquietante) sin dal giorno della sua uscita, solo che fino a sabato pomeriggio (quando l’ho iniziato), non mi aspettavo di ritrovarmi davanti una storia come quella che ho letto. Jenny Valentine mi ha permesso di fare un salto in una realtà, anzi due, a dir poco suggestive ed inquietanti (permettetemelo, ma io ho macinato pagine d’ansia). Mi aspettavo un thriller condito con stalker, segreti e false identità, mi sono invece ritrovato davanti un thriller (?) psicologico e carico di palpitazioni e colpi di scena. Ciò che più preoccupa, ciò che più importa sapere non è che fine abbia fatto il vero Cassiel, ma come riuscirà a sopravvivere fino alla fine il falso, come (e se mai) egli riuscirà a farla franca. Questo è senz’altro un romanzo fatto di emozioni e sentimenti, che traspaiono da ogni singola pagina, infatti è impossibile non provare empatia per il protagonista. Ho apprezzato la scelta della protagonista di frammentare la storia con qualche flashback che mostrasse il vero Chap, la sua vita passata, il suo rapporto con l’uomo che egli chiama nonno, i suoi traumi i suoi dispiaceri. Chap è un protagonista davvero particolare, egli non brama ricchezze, e nemmeno agiatezze, egli desidera invece solo un po’ di affetto, una famiglia che possa donarglielo, ed una casa nella quale condividere queste emozioni. Si trova catapultato per caso nella vita di Cassiel, e ben presto se ne innamora, ne rimane folgorato, perché si ritrova davanti quello che aveva sempre desiderato: l’amore familiare. Ma se inizialmente tutto sembra così perfetto, tutto “rose e fiori”, ben presto la tempesta non teme di fare la sua comparsa. Chap infatti non è l’unico a celare oscuri segreti, anche la sua nuova famiglia infatti ha qualche scheletro nell’armadio, e quando lui finalmente lo capisce, è forse troppo tardi per sfuggire a questa spirare di ansia e preoccupazione. Se inizialmente in vero Cassiel veniva visto come una nube irrompete pronta a scatenarsi, ben presto il nemico si tramuta nella famiglia che aveva sempre desiderato. Segreti e bugie diventano ben presto dei veri e propri demoni, che vengon fuori dal buio solo per trascinarti all’interno di una zona per niente sicura. L’insicurezza infatti diventa una cattiva compagnia, un compagno di viaggio pronto a tirare tiri vispi e bislacchi (che parole arcaiche che uso). Diventa impossibile quindi non fare il tifo per Chap, non sperare in un lieto fine, nel finale da egli tanto desiderato.
Un nota negativa però stavolta l’ho trovata. Nonostante la Valentine abbia evitato volutamente descrizioni superflue, e scene riempitive, avrei preferito spingermi molto di più nella vita e nel passato del vero Cassiel, leggerne delle scene (magari raccontate dai suoi stessi familiari), scoprire qualcosa in più sul nonno di Chap e sulla ragazza che era con lui, vivere per qualche pagina in più la vita segreta di Chap. Nonostante le poche pagine però, bisogna riconoscere la bravura dell’autrice che ha saputo, seppur con brevi accenni, tratteggiare i diversi profili dei personaggi. I familiari di Cassel ad esempio hanno allo stesso tempo notevole importanza, forse tanto quanto lo stesso figlio fasullo. Se vi state chiedendo che fine ha fatto il mistero, be’ non disperate, quello a piccoli passi fa il suo ingresso e se ne resta quatto quatto, pronto a sbucare fuori quando meno te lo aspetti.
In conclusione, nonostante avrei apprezzato un romanzo molto più ricco, con tanti altri colpi di scena (l’autrice non avrebbe certo deluso), bisogna dire che questo romanzo ha del potenziale, ed è molto di più di un thriller giovanile (o YA, come dir si voglia). Bisogna che vi avverta, dopo la lettura di questo libro, capirete una cosa, e cioè che “la vita, anche quella perfetta, nasconde sempre del marcio al di sotto della superficie”. Ah, quasi dimenticavo! Durante tutta la lettura, la storia mi ha un po’ ricordato IL GIOVANE HOLDEN (con il quale non ha nulla da spartire) e lo stesso Chap a tratti mi è sembrato proprio l’Holden dei libri, ma non saprei dirvi perché, più leggevo e più mi sembrava che Chap non stesse “rubando” la vita di Cassiel, quanto piuttosto quella del giovane Caulfield. LE MIE STRANEZZE!


51sryhTCBfL._SX335_BO1,204,203,200_

Titolo: Io sono nessuno Data di pubblicazione: 15 settembre 2015 Casa editrice: PIEMME Autrice: Jenny Valentine Prezzo cartaceo: 17,00 € Pagine: 238

Gioite che stavolta son stato breve. In definitiva posso dirvi che è un libro carino da leggere, anche se poteva dare molto altro ancora, ma chissà forse son io che pretendo molto. Se vi state chiedendo “Lewis lo consiglia o no?”, io dico che dovreste provare a vestire i panni di Chap, chissà che non ve ne innamoriate! See you soon!-Lewis

Annunci

4 pensieri su “Libri, Letture e (L)ecensioni: Io sono Nessuno di Jenny Valentine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...