XMASPOP 13: Un Amore di Natale

Ed eccoci ritrovati con il terzo appuntamento del BOOKINFRONT Natalizio! Quest’oggi diamo spazio all’AMMore! Siete pronti ad un caldo e dolce Natale?

ChristmasLabels

13dic.jpg

UN AMORE DI NATALE

IL REGALO PIU’ GRANDE

81M0jT0QtlL._SL1500_

Titolo: Il regalo più grande Autore: Jenny Hale Editore: Leggereditore Edizione: 13 novembre 2014 Prezzo: 14,00€

Allison Richfield, single trentaduenne con un diploma in pedagogia e un passato da tata, ha appena ottenuto un nuovo impiego come direttrice di una dimora storica di gran lusso, e ora è raggiante. Nonostante l’edificio sia in vendita, nell’attesa di un acquirente dovrà gestire le faccende quotidiane e, soprattutto, occuparsi dell’organizzazione delle feste natalizie dei proprietari. Con uno stipendio da capogiro e un intero team a disposizione, quanto potrà essere difficile? Lo scoprirà quando incontrerà i Marley… Il primogenito, Robert, è uno schianto, peccato sia anche gelido come la neve. E poi ci sono suo fratello Kip, playboy incallito che non perde occasione per flirtare, e Sloane, la sorella, che irrompe in casa per le feste con un divorzio e dei bagagli griffati sulle spalle. Per non parlare della nonna ultranovantenne, Pippa, che trascorre le giornate brontolando a bordo del suo scooter elettrico.
Ma Allie non demorde: organizzerà delle feste che la famiglia Marley non potrà dimenticare facilmente… anche se per farlo le servirà tutta la magia del Natale!

MENTRE FUORI NEVICA

81MrwVrkyLL._SL1500_

Titolo: Mentre fuori nevica Autore: Sarah Morgan Editore: Harlequin Mondadori Edizione: 25 novembre 2014 Prezzo: 14,90€

Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l’occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto! Quello che non sa è che l’impresa del suo cliente, Jackson O’Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l’atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva. Inoltre, a rendere più coinvolgente e inebriante il suo soggiorno tra i monti ci si mette pure questa intensa e fastidiosa attrazione per Jackson. Un’attrazione che la porterà chissà dove. Ma certo non a letto con lui. O sì?

LA CENA DI NATALE

31QcO49dFBL._BO1,204,203,200_.jpg

Titolo: La cena di Natale Autore: Mary Kay Andrews Editore: Polillo Edizione: 20 novembre 2008 Prezzo: 16,50€

È la settimana prima di Natale e Weezie Foley, già incontrata in “Seduzione al cioccolato” e “Amore vista mare”, è tutta presa a decorare la vetrina della sua bottega di antiquariato nel centro storico di Savannah, in Georgia, per la consueta gara di addobbi. Per lei il periodo natalizio è sempre stato il più gioioso dell’anno, ma stavolta sembra che tutti congiurino per rovinarle le feste: la sua strampalata famiglia si comporta in modo più bizzarro del solito, il suo cane pensa bene di sparire, il fidanzato Daniel si mostra improvvisamente malinconico e distante, qualcuno ha preso a visitare nottetempo la sua bottega e gli acerrimi rivali del negozio accanto hanno dichiarato la guerra degli addobbi. Da inguaribile ottimista qual è, Weezie è comunque determinata non solo a sbaragliare la concorrenza, ma anche a riunire per la prima volta intorno all’albero i suoi parenti e quelli di Daniel, una combinazione che si preannuncia esplosiva. Tuttavia, strane cose continuano ad accadere. Per lei sarà un Natale indimenticabile… persino più di quanto potesse immaginare.

BUON NATALE ROSA SHOCKING

51C9xFGKWHL._SX322_BO1,204,203,200_

Titolo: Buon Natale Rosa Shocking Autore: A.A.V.V Editore: Giunti Edizione: 13 novembre 2013 Prezzo: 9,90€

Natale è un giorno un po’ magico, si sa, e come nelle migliori favole, qualche volta può portare le sorprese che aspettiamo da una vita. È quello che succede ad Alessia che, reduce da una brutta batosta in amore, decide di rifugiarsi in una baita di montagna per poter piangere in santa pace. Finché un tenero cagnolino movimenterà il suo esilio. O a Valeria che, mentre rovista nel reparto di intimo alla ricerca di una guêpière per la madre, si imbatte in un affascinante Babbo Natale in carne e ossa. O a Veronika, una agguerrita fotoreporter di strada, che proprio quel giorno farà un incontro speciale, di cui non si dimenticherà mai più. Ma attenzione, quante volte invece le feste di Natale si trasformano in un vero e proprio incubo? Una simpatica madre di famiglia prende in affitto la casa della sua infanzia per trascorrere le feste con parenti e amici. Le intenzioni sono ottime, l’organizzazione del cibo, delle luminarie, dei regali è pressoché perfetta. O quasi… perché non sempre, ahinoi, le cose vanno esattamente come le abbiamo immaginate. Lo sa bene l’impertinente mademoiselle Nadine, che il giorno di Natale, durante il sontuoso pranzo dalla zia baronessa, assiste all’assassinio della piccola Minou, l’amatissima gatta di casa, e alla sparizione di preziosi smeraldi… Un’antologia di cinque racconti natalizi di: Federica Brunini, Elisabetta Cametti, Tiziana Merani, Nadia Morbelli e Simona Toma.

UN REGALO INASPETTATO

61Y2CzqakxL

Titolo: Un regalo inaspettato Autore: Carole Matthews Editore: Newton Compton Edizione: 27 novembre 2014 Prezzo: 5,90€

Juliet adora il Natale. L’albero, le decorazioni, i regali, il pranzo: tutto contribuisce ogni volta a creare un’atmosfera unica e indimenticabile di amore, serenità e comprensione reciproca. Ma quest’anno sembra che non sarà proprio così.

I figli continuano a darle problemi: Tom è disoccupato e non fa altro che presentarle partner improbabili, mentre Chloe è tornata a casa con il suo bambino e per giunta è di nuovo incinta. Per non parlare poi dei genitori: suo padre sta attraversando una fase di depressione acuta e sua madre sta diventando sempre più eccentrica. Infine, meglio non chiedersi che cosa ne pensi di tutto questo suo marito Rick, che ormai sembra aver esaurito la pazienza. Riuscirà Juliet a riprendere le redini della famiglia e a impedire che tutto vada a rotoli proprio ora che arriva il bianco, dolcissimo Natale?


Riusciranno questi romantici romanzi a scaldarvi il cuore? Io credo proprio di si!

Ma veniamo a noi!

Anche stavolta Everpop vi fa un dono, anzi TRE! Stavolta ci saranno tre diversi doni che potrete cercare di accaparrarvi: tre ebook fantasy/urban fantasy.
Stavolta per accaparrarveli dovrete:

  • Seguire il blog e la pagina FB (annuncerò lì)
  • Condividere questo post (ricordatevi condivisione TUTTI) specificanco la lettera (A-B-C), ed invitando tre amici a partecipare.
  • Commentare questo post (stavolta potete farlo una volta al giorno fino al  last day), scrivendo la vostra mail.
  • Rispondere alla domanda “Qual è stata la vostra più grande avventura natalizia?”

Avete tempo fino a sabato 19 dicembre 2015 (ore 12.00). Trovate i tre libri qui: ABC (a fine post).

 

see you soon!-Lewis

bannerino natalizio

Annunci

31 pensieri su “XMASPOP 13: Un Amore di Natale

  1. Dunque… Mail shiinait@gmail.com

    La più grande avventura natalizia in realtà l’ho avuta poco dopo Capodanno: la mia migliore amica aveva mangiato da noi durante tutte le festività, e visto che in quei giorni noi ci andiamo pesante, si è sentita malissimo!
    Corsa alla guardia medica e in farmacia, perché era tutto chiuso!

    Mi piace

  2. La mia email la sai XD
    Avventura natalizia… Oddio io a Natale nemmeno esco di casa! Però un anno ha nevicato e abbiamo passato la mattina a giocare al parco vicino a casa. E’ stata una splendida mattinata, e mio fratello era ancora un paperotto scatenato quindi è uno dei ricordi belli che ho di noi due bambini.
    Forse se la gioca con il primo Natale dopo la nascita di mio fratello: avevamo appena traslocato (letteralmente, eravamo nella casa nuova da due settimane!) e avendo solo 6 anni ricordo il terrore all’idea che Babbo natale non sapesse dove abitavo adesso, oltre al fatto che mio fratello era un cucciolino di neanche un anno e quindi ero nella fase “amore folle” in cui non mi volevo staccare nemmeno un secondo. Al punto che forse è stato l’unico Natale in cui i regali non li ho guardati più di tanto: ero troppo impegnata a coccolare lui! XD

    Mi piace

  3. Eccomi qua, email leggendoromance@gmail.com
    E ora vado in crisi perché come Elisa il Natale lo passo dentro le quattro mura…Però qualcosa mi viene in mente, il Natale di 5 anni fa credo, ho invitato un’amica con la madre e la sorella al pranzo e si sono volute per forza occupare del dolce.Peccato che la loro idea fosse quella di acquistarlo la mattina di Natale in pasticceria non avendo fatto i conti che era tutto prenotato e non era rimasto nulla. L’avventura è stata preparare un dolce al mascarpone nel giro di mezz’ora per avere il dessert XD

    Mi piace

  4. Scelgo la lettera C, come l’iniziale del mio nome 😛
    Più che avventura la definirei una sventura. Ero ancora alle medie e abbiamo passato le vacanze a Disneyland Paris. Dopo essere rimasti chiusi nella metro ed essere finiti in deposito totalmente buio, riusciamo a tornare in stazione e scopriamo che le porte sono bloccate e non possiamo uscire. Dopo mezz’ora un uomo ha la brillante idea di rompere un vetro ed uscire da lì quindi lo abbiamo seguito. L’amico di mio papá ha fatto disdire tutte le prenotazioni per i ristoranti dicendo “conosco io un uomo che ci fa entrare”… Ed ecco che ci siamo ritrovati a mangiare patatine fritte e bocconcini di pollo sotto un tendone mentre diluviava… Ahahahah

    Mi piace

  5. Ammetto di non aver vissuto avventure natalizie di un certo rilievo, avessi detto Capodanno potevamo parlarne per giorni… Passo le giornate di Natale passando da un parente all’altro, quindi non mi è mai successo nulla di incredibile a parte chili e chili di cibo da ingerire 🙂
    Scelgo la lettera C

    Mi piace

  6. Mmmmmh Avventura natalizia?
    Ussignur.. sinceramente non ho aneddoti particular da condividere, nel senso che alla fine i natali sono sempre stati piuttosto ‘normali’. Il giorno seguente, invece, a volte è epico. Soprattutto un giorno che ci siamo accorti di aver finito la sabbietta della gatta e, quindi, abbiam scelto di cambiarla. Na stupidaggine, direte voi, in verità.. controlliamo in casa e.. finita. “Usciamo, figurati se il centro commerciale è chiuso oggi!” XD
    Al di là di quello.. giustamente anche i dipendenti erano con la pancia piena, noi abbiamo girato come due storditi, una nebbia terribile, un freddo bau e neanche una persona in giro per strada..
    Risultato? La sabbia l’abbiam cambiata il 27 XD
    Ok.. la mia mail: caillean85@gmail.com
    Desidero – e spero! 😛 – di vincere il libro A: adoro il fantasy e amo Terry Brooks, sarebbe un bel regalino di natale 😉

    Mi piace

  7. La più grande avventura natalizia?
    Quando a capodanno, a 16 anni, ero fuori con una mia compagna di classe ed è venuta una nevicata talmente potente che sembrava di essere al Polo Nord anzichè a Genova. Indimenticabile.
    La mia mail la sai 🙂

    Mi piace

  8. Eccomi!!!!! Questa domanda fa proprio al caso mio, solitamente non ho mai nulla di emozionante da raccontare ma questa volta un’avventura natalizia l’ho avuto e quindi posso scrivere qualcosa anche io. La più grande avventura natalizia che ho vissuto è stata quasi 6 anni fa quando c’è stato il gelo che si è impossessato dell’Italia. Ero ancora all’università e sarei dovuta ritornare a casa per le feste il 23 dicembre, peccato che qualsiasi mezzo di trasporto fosse impossibilitato a muoversi. Treni con rotaie ghiacciate, pullman bloccati nel traffico, autostrade chiuse, insomma un bel problema farsi più di 300 chilometri a piedi così dopo che mio padre si è proposto di affittare uno spazzaneve e venirmi a recuperare, ho cercato soluzioni alternative su dove passare il mio Natale. Infine, dopo 10 ore in stazione centrale a Milano sono riuscita a prendere l’unico treno per Bergamo e passare il primo Natale a casa del mio ragazzo (che vergogna quel giorno) ma almeno sono stata in compagnia ^____^

    Per il possibile premio direi che opto per la C!
    La mia mail: wordsofbooks.blog@gmail.com

    Ora corro a condividere!!!!!

    Mi piace

  9. Ciao, eccomi qui! Bella domanda, davvero bella… sinceramente il natale è un periodo che mi ha sempre messo un po’ di tristezza perchè i miei genitori sono separati, e sono sempre stata rimbalzata qua e là. Non ho mai sentito il calore di una vera famiglia, almeno tipo quella del Mulino bianco :p
    L’unico ricordo che mi viene in mente è stata una partita a poker che ho vinto io ( senza mai aver giocato prima) 😀
    La mia email è illibrochepulsa@gmail.com Lascio la possibilità, in caso di vittoria, a regalare il premio a un altro partecipante

    Mi piace

  10. La mia grande avventura è ogni anno!alla mattina del 25dicembre ci troviamo tutti dalla mia amica Denise per l’aperitivo… Risultato? Arriviamo ubriachi al pranzo coi parenti ahahahhhahhha!!!!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...