A Colpi di Tag: The Opposite Booktag

E’ sempre l’ora giusta per un booktag! Stavolta è stata la Svamps Nazionale ad invitarmi, quindi non potevo certo rifiutare! Pronti per il tag? PARTIAMO!

THE OPPOSITE BOOKTAG

1. Il primo libro nella tua collezione / Il tuo ultimo acquisto

Anni di Cane è una delle mie primissime letture (in realtà avrei dovuto mettere Janurè e le favole del mondo, ma non trovavo la cover), e anche una delle mie vecchie letture preferite. Spero che la Piemme ristampi questo volume! L’ultimo acquisto risale al mese scorso, ma se vi fa piacere vi dico il mio prossimo: A Tor Bella Monaca non piove mai (che non vedo l’ora di leggere)!

2. Un libro economico / Un libro caro

Devo cercare il più economico? MA CHI LI INVENTA STI TAG? Mi butto sul libro che ho pagato meno nel 2015: Bellezza Crudele trovato a soli 1€ (SANTISSIME BANCARELLE DI MILANO). Il più costoso dello scorso anno invece è stato Il Dominio di fuoco.

3. Un libro con un protagonista maschile / Un libro con una protagonista femminile

Gene mi è venuto in mente all’istante, quindi il libro al maschile è senza dubbio The Hunt. Il femminile invece chiudendo gli occhi…Eccola, è lei TRIS! La scelta cade su Divergent.

4. Un libro che hai letto velocemente / Un libro-mattone

Lo sparo di Marc Levy son riuscito a leggerlo in meno di un’ora. Il mio mattone del cuore invece è Le Cronache del Mondo Emerso.

5. Una cover bella / Una cover brutta

Una delle cover più belle è quella che possiede Lo straordinario mondo di Ava Lavender, che ho adorato sia per la trama che per la meravigliosa cover. Una cover brutta? E’ il momento di Quel fantastico peggior anno della mia vita.

6. Un libro italiano / Un libro straniero

Scelgo sempre chiudendo gli occhi e pescando il primo volume che compare. Stavolta è il turno di La custode del miele e delle api, della fantasmagorica Cristina Caboni. Dall’altro lato invece lui, il mio adorato Marc: Se solo fosse vero!

7. Un libro sottile / Un libro spesso

Tra i libri sottili compare nuovamente Lo Sparo, con le sue nemmeno 100 pagine. Mentre tra i mattoni eccolo che spicca tra tutti LE CRONACHE DI NARNIA.

8. Un romanzo / Un non-fictional book

Un romanzo? Quello che sto leggendo ora? Tocca alla bellissima (e bravissima) aggiungerei Francesca Barra con Verrà il vento e ti parlerà di me. Per quanto riguarda il non-fictional book, scelgo il bellissimo volume sulle Guerre del mondo emerso, illustrato dal sommo Paolo Barbieri!

9. Un romanzo molto….troppo romantico / Un romanzo pieno d’azione

Oddio…fatemece pensare…La vendetta veste Prada, dove il romanticismo era troppo, e soprattutto troppo scontato. Per quanto riguarda quello carico d’azione, l’ho proprio quasi finito House of Crime!

10. Un libro che ti ha resa felice / Un libro che ti ha resa triste

Sapete benissimo cosa mi rendere felice. Inizia con W e finisce con R. Wonder di R.J. Palacio esatto! Quello che invece mi ha tanto intristito è stato Colpa delle Stelle.


Ce l’ho fatta! Stavolta era assai dura, come se mi trovassi davanti ben due booktag! Vi prego, la prossima volta avvertitemi che serve una bisteccona prima di iniziare. Bene, ora che siamo giunti alla fine passo il testimone a Virginia, Federica, Caterina! Datevi da fare!

Annunci

8 pensieri su “A Colpi di Tag: The Opposite Booktag

  1. Il primo libro della tua collezione: la saga di Deltora
    L’ultimo acquisto: Twilight & Life and Death

    Un libro economico: Angel Fall
    Un libro caro: la saga di Beautiful Creatures

    Un libro con protagonista maschile: Le Pietre Magiche di Shannara
    Un libro con protagonista femminile: Divergent

    Un libro che hai letto velocemente: Chi è Mara Dyer? (record di un giorno)
    Un libro-mattone: Le Cronache di Narnia

    Una cover bella: L’accademia del Bene e del Male
    Una cover brutta: Quanto ti ho odiato

    Un libro italiano: La solitudine dei numeri primi
    Un libro straniero: Mille splendidi soli

    Un libro sottile: Il Piccolo Principe
    Un libro spesso: Le Cronache di Narnia

    Un romanzo: Non Lasciarmi
    Un non-fictional book: la graphic novel di Twilight

    Un romanzo molto…troppo romantico: Quello che c’è tra di noi
    Un romanzo pieno d’azione: Hunger Games

    Un libro che ti ha reso felice: Wonder
    Un libro che ti ha reso triste: Noi siamo grandi come la vita

    Mi piace

  2. Mi hai incuriosita tanto con i libri di Palacio che stanotte sono finiti dritti nel carrello di amazon per il mio mega ordine stratosferico ^^

    Bel tag!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...