C’era una volta una recensione: OUAT 4×15 in fondo al mar!

Bentornati a tutti amici! Nuovo giorno, nuova puntata, nuova recensione.

Nelle puntate precedenti di Once Upon a Time: Malefica Spagna è tornata a bulleggiare in città, Regina Kim Possilbe Mills ha dimostrato di essere cattiva (sotto copertura), Belle non sa riconoscere Tremo (e intanto se la fa con Will), Mary Tonta ha dichiarato che per colpa sua è successo qualcosa alla figlia della Draghessa (e quando mai!), e intanto Emma come al solito NON SA NIENTE!

La puntata inizia (tanto per cambiare) con un Flashback, quello che vede protagonisti Hook e Ursula [Inizio a pensare che la vita quotidiana (quella a Storybrooke) di questi personaggi stia iniziando a farsi un po’ noiosa]. Hook e la sua ciurma stanno tornando a Neverland per (cito testuali parole): RENDERE FELICE PAN.

1651_CaptainHook_34

ECCO COME

once1

Durante il tragitto però, i membri della ciurma cadono vittima della malia musicale delle sirene, che per poco non spinge la nave ad andare a sbattere contro una parete rocciosa [Sono fermamente convinto che Hook non saprebbe far sterzare una macchina come c’è riuscito con la nave. Manco Herbie il super maggiolino ci riuscirebbe]. Alla fine ci viene mostrato che è Ursula [alias la Ariel abbrustolita] a cantare, ma con l’intento di rendere felici le persone.

1651_CaptainHook_34

Diversamente da lei, il suo papi Poseidone, pretende che lei canti per far del male agli umani, responsabili della morte di sua moglie. Grazie a questo telefilm imparo sempre qualcosa di nuovo, e che il coprifuoco per le sirene scatta con l’alta marea. Me lo devo ricordare quando avrò una figlia.

Tornati nel presente, scopriamo che Ursula è una patita della lirica, e che l’interrogatorio di August continua, nonostante tutto. Veniamo inoltre a scoprire che Regina, in una vita passata è stata Elmyra (quella dei Tiny Toons), e invece di giocare con le bambole, torturava le persone a destra e a manca.

once4

Se posso esprimere un parere alla Enzo e Carla, devo dire che August con quel foulard rosa mi sembra un campagnolo. L’allora burattino viene torturato (che parolone) col fuoco, e dopo un po’ parla, tirando in ballo il Mushu Cinese di qualche serie fa [ammetto di aver dimenticato l’episodio]. Mentre Tremo e Company, dicono di non fidarsi di Regina, quest’ultima inizia a giocare agli indiani, mandando segnali di fumo magici, che possiedono Mary Tonta [Che già con la voce di Regi, ci guadagna molto]. Grazie al suo nuovo tramite, Regina racconta tutto quello che è successo, e Gold è la ciliegina sulla torta. Come si sa, le notizie viaggiano, e ben presto Belle capisce di essere stata infinocchiata [sempre dopo che qualcuno gliel’ha spiegato], grazie all’intuito di Emma. Intanto Hook ha un piano: ridare il lieto fine alla Polipa. Nella foresta, Hook chiama Ursula con una conchiglia [capisco che forse potrebbe non avere il numero di cellulare, ma mo da dove è uscita sta cosa? Se la conchiglia funziona così bene, quasi quasi ci faccio pure io un pensierino su, almeno niente radiazioni e problemi di linea].

1651_CaptainHook_34

Ritorniamo nel passato, dove Ursula a quanto pare viene vestita da qualche stilista Disney che ha problemi a ricordarsi i personaggi [o forse sarà che Ursula ha una personalità pressoché inesistente. Intanto inizio a pensare che le regine dell’oscurità potrebbero fare un bel trio e partecipare al Festival della musica, o almeno a qualche Sagra di paese (quella dell’anguilla ci starebbe proprio bene)]. Intanto Hook non perde tempo per fare il mandrillone [E poi toglietemi una curiosità, come mai Ursula è la sola ad essere diventata una pensionata, mentre Hook, ad esempio, no?]

Torniamo nel presente, dove grazie al portale aperto da Ursula, la Jolly Roger (o meglio la sua versione imbottigliata) torna nelle mani del proprietario. Intanto Ursula ammette di non essersi fatta un bagno da quando è partita la maledizione [E si sa che il pesce dopo il terzo giorno inizia a puzzare].

Ritorniamo al flash, dove Hook viene rapito dagli sgherri di Poseidone [ciò solo Ariel è la povera sfigata che non ha il bracciale per trasformarsi in umana], ma il nostro pirata non si piega mica, anzi inizia minacciare il re dei mari, il quale vuole solamente che si rubi la voce di sua figlia, per far si che essa possa tornare a casa. La posta in cambio è: INCHIOSTRO DI SEPPIA.

tumblr_l765mt4K6l1qb0nrro1_500_large

Nel presente Hook, Ursula e il modellino, chiedono aiuto a Will, che guarda caso ha giusto con se l’estratto di fungo di Wonderland, grazie alla quale il pirata e la polipona, riescono a riportare la nave alle vecchie fattezze. Intanto, nella vecchia baita di montagna, Regina sogna Robin, se stessa che vuole farla fuori: Malefica è diventata una farmacia vivente, e sa persino come curare i problemi di sonno; e Gold torna con una pozione rubata dalle fate [che dopo essere state rinchiuse non pensano nemmeno ad un antifurto magico] che può ripristinare l’incantesimo su August, quello sulle bugie. Grazie a questo stratagemma, Gold scopre che lo stregone ha intrappolato l’Autore dietro una porta, porta che è rappresentata nel disegno che aveva trovato Henry negli scorsi episodi.

Flash. Solo a me Ursula sembra la seconda figlia dei Robinson. Hook rivela tutto il piano a Ursula. Chiede ad ursula di rubare l’inchiostro.

Nel presente, Hook s’è fatto installare dal fabbro (suppongo Marco) una chiave dietro l’uncino [perché lui è sempre un passo avanti rispetto agli altri].

1651_CaptainHook_34

Il giovane pirata restituisce la voce a Ursula, o almeno ci prova, poiché non funziona, e quindi viene buttato in pasto agli squali [che ovviamente non ci sono]. Per sua fortuna, Uncino viene salvato da Johannona mia bella [la cosa più bella che c’è nell’episodio], che gli tira un ceffone per via della faccenda di Barbanera, Eric e compagnia bella. Si scopre che Ariel era rimasta intrappolata nella bottiglia per colpa di Elsa che, per fare un torto a Barbanera, l’aveva rimpicciolita [Elsa non avrà le tette della zia, ma ha tanto cervello].

Flash. Hook rivela il piano del padre ad Ursula [che a me sembra Denise dei Robinson], e le chiede di rubare l’inchiostro per battere Gold. Lei accetta e trova senza problemi l’inchiostro, solo che non si rende conto di essere stata seguita dal padre. Durante il classico litigio padre-figlia, il re dei mari distrugge l’inchiostro di Hook, e lui per vendicarsi ruba la voce a sua figlia, che ferita scappa via [Hook infame è sempre il mio personaggio preferito].

ROBERT CARLYLE, EION BAILEY

Nel presente il Charming Team irrompe nella baita, e Mary Margaret tira una bella padellata in testa a Crudelia, che fino a qualche secondo prima esprimeva il suo disprezzo per le persone di legno. Arriva Ursula, che prende in ostaggio la Tonta [Non nego di aver sperato di vederla strangolata una volta per tutte].

Nel passato Ursula minaccia il padre, e alla fine si trasforma in polipona.

Grazie all’arrivo di Hook, che si porta dietro Poseidone (arrivato grazie ad Ariel) [Con indosso gli abiti rubati dal set di Trono di Spade], il quale chiede scusa alla figlia, e le restituisce la voce [Così che questa possa tornare a cantare all’Opera di Parigi]. Tutto si risolve a tarallucci e vino. Intanto però nessuno si rende conto che Crudelia se l’è filata. A questo proposito vorrei dire che qualcuno dovrebbe togliere la patente a Crudelia [quando diamine se l’è messa la pelliccia?!?]. Grazie alla contagiosità della tontaggine di M.M., Crudelia crede che la talpa tra loro sia Ursula (e non Regina, che era chiaro come l’olio). Intanto sul pontile, Polipona e Papy danno l’addio a Hook, non prima però di avergli rivelato il piano di Gold, secondo il quale Emma dovrebbe diventare una villan.

La puntata termina con Regi che si fa le paranoie su di lei, su Robin e sui sogni erotici che li vede protagonisti [Regi cara, se tutti i miei sogni fossero come i tuoi, ora sarei già ricco sfondato]. Alla fine August dimostra di avere ancora un briciolo di cervello, e svela la realtà sull’autore: questo è intrappolato all’interno del libro, precisamente nella pagina che ora ha Henry. E MO SO CACCHI AMARI!


Anche per oggi (dopo ben tre ore) è tutto. Vi rimanderei alla prossima OUAT Recensione, ma poiché sarò lontano da casa mi sarà praticamente impossibile farlo, e quindi vi chiedo venia in anticipo (cercherò di fare un rapid post tramite cellulare).

Poliponamente presente, vi saluto e vi esorto a commentare. See you soon! -Lewis

once6

P.S. Voglio Orietta Berti come nuova Regina dell’Oscurità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...